.
Annunci online

servetheego
With the lights out it's less dangerous
21 marzo 2008
[Pagine strappate] Welcome to my truth



Tiro le ginocchia al petto e le abbraccio.


Mi lascio cullare dallo sciabordio del mio silenzio contro le pareti dell’anima, ad occhi chiusi. Frammenti di parole, emozioni a volte emergono per poi scomparire ancora prima che io riesca a dare loro un nome. Cerco di raccogliere i miei pensieri, di ritrovare un equilibrio o almeno qualcosa che gli somigli. Tutto pur di uscire da questo stato di paresi che mi costringe qui. Mi sento come intrappolata nella tela di un ragno, e più mi agito più le corde si stringono attorno a me, soffocandomi. È come aprire gli occhi dopo un lungo sonno e trovare tutto cambiato. O riuscire a mettere a fuoco quello che ho effettivamente attorno. Spiazza, disorienta. Mi sento come una bussola impazzita, inizio tremila cose senza riuscire a portarne a termine una, procedo per inerzia trascurando parti di me vitali. Le mie energie vengono risucchiate da altri che fanno il grande salto al posto mio, lasciandomi stremata, a terra. Buttata lì come uno straccio vecchio, oramai inutile. Quello che fa più male è che non ho fatto nulla per impedirlo. Ed è questo che mi paralizza, quella linea costante, incandescente, che collega tutti i miei errori. Ma oramai sono nel passato, ho avuto appena il tempo di realizzare quello che stava succedendo, ignorando tutti i segnali che invece erano così chiari, ancora adesso che stanno svanendo, come fantasmi nella nebbia. Sento il bisogno di vedere questa pagina riempirsi di parole, spazi minimi, quasi a concentrare tutta l’inquietudine che mi tormenta in migliaia di caratteri neri. È strano trovarsi in un deserto dopo avere corso, dopo avere abbattuto milioni di muri senza guadare mai indietro. Ma sono arrivata fin qui. Devo staccarmi da quello che si diceva di me tempo fa, che alcuni dicono tuttora. Devo avere il coraggio di guardarmi allo specchio ed essere me stessa. Fino in fondo. Un ultimo, profondo respiro prima di saltare nel vuoto.

Caduta libera.







permalink | inviato da Jane Jones il 21/3/2008 alle 15:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
febbraio   <<  2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11  >>   aprile